Rosso Berberè: zighinì e injera

Pubblicato da

Ricetta eritrea: Zighinì e Injera,
Per “non eritrei”che vogliano provare a fare in casa un ottimo piatto unico

per 6 persone
Ingredienti per lo zighinì

1 kg di carne (manzo o pollo)

Aglio

Cipolle ramate 4/5

Pomodori pelati 1kg

Berberè 20 grammi

Sale

Olio

Tritare molto finemente aglio e cipolla abbondante, una volta tritato metterlo in una pentola di alluminio o antiaderente con alcuni cucchiai di olio, aggiungere un chilo di manzo (o pollo) a pezzettini, come fosse spezzatino e un cucchiaino di berberè (miscela piccante composta da peperoncino, zenzero, coriandolo, chiodi di garofano, pepe lungo, pimento, ruta, non deve esserci paprika). Far rosolare ben bene la carne con l’olio, poi aggiungere il pomodoro, senza smettere di girare, quindi il sale, coprire e lasciar sobbollire per almeno due ore. Se si dovesse asciugare, aggiungete poca acqua calda

Ingredienti per: injera

Lievito di birra, 3 grammi

Farina 00, 125 grammi

Farina integrale, 70 grammi

Farina di mais, 125 grammi

Oppure anziché farina usare il teff, cereale classico per l’injera, senza glutine, dal sapore acidulo

Acqua, 250 ml

Bicarbonato 2 grammi

Mettere in una ciotola lievito, farina e aggiungere l’acqua mescolando per ottenere un impasto per la pastella. Coprirlo con la pellicola trasparente e lasciarlo fermentare per due, tre giorni. Trascorso questo tempo l’impasto sarà pieno di bollicine che scoppiettano. Aggiungere quindi bicarbonato e 150 ml di acqua bollente.  Coprire ancora con la pellicola, lasciando riposare un’ora prima di cuocere.

Per la cottura usate una padella antiaderente molto calda sulla quale si mette qualche cucchiaio d’impasto, poi coprite con un coperchio. L’impasto sarà cotto quando diventerà di colore giallo.

Man mano che si cuociono mettete l’injera una sopra l’altra, poi coprite con la pellicola fino al momento di servire accompagnandole con lo zighinì.

Prendete un piatto piano piuttosto grande e copritelo con l’injera, al centro mettete la carne ed eventuali altre verdure cotte o crude, gli ospiti condivideranno la pietanza usando l’injera come cucchiaio per raccogliere carne e verdure.

Share

Un commento

  1. sazini carla says:

    buonasera sono sazini carla e sono venuta via dall’eritrea nel 1975 praticamente ero minorenne e mio padre ha deciso per me…..volevo sapere com’e realmente la situazione in eritrea e se e’possibile tornarci a vivere.grazie buonaserata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*